Libertas in casa aspetta Capo d’Orlando

Pubblicato: sabato, 18 novembre 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Dopo quattro sconfitte consecutive e alla vigilia di un altro duplice consecutivo impegno in trasferta, la squadra di coach Ferrara non vuole e non deve sbagliare. Domenica, in casa con una formazione che precede la Libertas di due lunghezze, i ragazzi alcamesi vogliono dare continuità agli importanti miglioramenti palesati contro l’imbattuta Alfa Catania. Nessuno, però, vuole dare a questo match esagerati connotati ma tutti sanno che domenica si potrà fare un passo importante.

In attesa dell’Agatirno di Capo d’Orlando, quindi, capitan André e compagni si sono allenati con serenità ma con tanta determinazione. L’obiettivo è quello di tornare alla vittoria, offrire un buon basket e ringraziare così lo splendido pubblico alcamese che sta seguendo, in tanti e con passione, il ritorno del basket maschile in serie C.

Al “PalaTreSanti” scenderà in campo una squadra giovane, veloce ma tecnicamente molto dotata se non altro per essere composta dal settore giovanile dell’Orlandina, formazione di A/1 maschile. Proprio dagli impegni della prima squadra, di volta in volta, viene disegnato il roster che affronterà gli avversari di turno. I pezzi pregiati (Galipò. Laganà, Donda e Stella) a turno, infatti, vanno con la serie A piuttosto che con la C.

Fra questi bisogna segnalare la stratosferica prestazione, nell’ultimo turno, di Giorgio Galipò autore di 48 punti. L’exploit non è però bastato all’Agatirno per vincere la partita interna con il Gravina.

Si gioca domenica alle ore 18 e poi la Libertas dovrà affrontare due difficilissime trasferte consecutive, a Messina prima e a Gravina poi. Il girone di andata si chiuderà poi in casa con l’arrivo al “PalaTreSanti” dell’Agrigento, altro quintetto che come Agatirno e Libertas veleggia nelle zone basse della graduatoria.

Comunicato

Letto 437 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>