Completamento del Porto. Coppola: “Non dovrebbero esserci altri rallentamenti”

Pubblicato: venerdì, 21 aprile 2017
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0

Completamento del Porto di Castellammare del Golfo, “Non dovrebbero esserci altri rallentamenti" ad affermare ciò il Sindaco Coppola che aggiunge "In avvio i lavori finanziati con 15 milioni di euro. La vera sfida è il primo lotto. Ho chiesto di velocizzare l’iter”.

A sbloccare tutto la firma dell'appendice si contratto da parte dell’assessorato regionale, questo elemento aveva ritardato l’avvio del secondo stralcio di lavori di messa in sicurezza del porto.

A margine dell'incontro con l'assessorato il Sindaco ha affermato: "Si potrà finalmente mettere in moto il cantiere - afferma sempre Coppola - e ritengo che adesso non dovrebbero esserci altri rallentamenti".

Messa in sicurezza dei lavori al porto finanziati con circa quindici milioni di euro, e che saranno effettuati dall’associazione temporanea d’imprese S.I.C.S. S.p.A. - Consorzio Stabile C.F.C. S.r.l.

Sempre sull'appendice: "è una variante del contratto che doveva andare alla Corte dei Conti e che ha ritardato l’inizio dei lavori che erano già in partenza. Ieri è stata firmata proprio questa appendice: presenti i rappresentanti della Sics e della Cfc, ingegnere capo dell’ufficio del Genio Civile di Trapani e direttore dei lavori Giuseppe Pirrello, il responsabile unico del procedimento, l’architetto Gaspare Motisi dell’ufficio del Genio Civile di Trapani, i funzionari ed i rappresentati della Regione –spiega il sindaco Nicolò Coppola-. Ha spinto per velocizzare l’iter il deputato regionale Girolamo Turano ed il prossimo passo è il crono programma dei lavori. Intanto è certo che al momento il cantiere non sarà avviato dove sono già al lavoro i pontili galleggianti ma nel tratto di banchina dove è prevista la riqualificazione al fine di non compromettere la stagione delle attività presenti nell’area. A settembre sarà liberata l’area. Sono soddisfatto e ritengo non debbano più esserci rallentamenti burocratici». Per quanto riguarda il primo lotto di lavori al porto, fermi dal 2010 il sindaco Nicolò Coppola afferma: «anche in questa circostanza ho chiesto all’assessorato regionale di velocizzare e sbloccare l’iter per il primo stralcio di lavori fermi ormai da troppo tempo. Questa è la vera sfida poiché occorre evitare ulteriori danni a quanto già realizzato che, come ho sottolineato a gran voce, è già stato parzialmente compromesso".

Letto 1334 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>