Libertas Alcamo sul parquet della Torrenovese per un match di vertice

Pubblicato: sabato, 25 febbraio 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Migliore attacco e migliore difesa, di gran lunga su tutte le altre. Inoltre imbattibilità che prosegue dalla prima giornata di campionato, 14 vittorie su 14 gare disputate. E poi 1278 punti realizzati, con una media eccellente di 91,3 a partita, e appena 822 subiti, vale a dire 58,7 di media per ogni match, Con questi presupposti e con queste cifre la capolista Lipari Consulting si appresta a giocare sul parquet della Torrenovese, seconda in classifica e squadra che ha perduto soltanto ad Alcamo. La “partitissima” si disputerà domani, palla a due alle ore 18, al “PalaTorre”. In palio c’è anche il primo posto, il migliore per andarsi a giocare poi i play-off da una posizione privilegiata. Anche le cifre della Torrenovese sono di rilievo ma assolutamente non paragonabili a quelle di Alcamo. Le “aquile dei Nebrodi”, infatti, hanno segnato finora 1162 punti e subiti 948: in media 83 realizzati e 67,7 subiti a partita. Inoltre la squadra di coach Bacilleri ha il migliore realizzatore del campionato, Dyachenko. Nel match di andata fu abbastanza netto il successo della capolista che, nonostante le assenze, riuscì a limitare gli americani torrenovesi, si impose con il punteggio di 90 a 72 e mise in mostra un Giusti a tratti devastante. Per il big-match di domani restano fuori Vazquez e Ventimiglia. Il primo ha ripreso ad allenarsi con il gruppo ma ancora non sembra pronto, il secondo deve invece fare i conti con il “turn over”. Coach Ferrara, però, fin dalle prime battute del campionato non ha mai guardato agli infortuni, che sono stati davvero tanti, e agli eventuali forfait fra gli avversari. “Campbell non ha giocato l’ultima gara? Albana è squalificato? Galipò ha una caviglia malconcia? Sono cose che assolutamente non devono interessarci – ha detto l’allenatore alcamese – così come non dobbiamo guardare al risultato dell’andata. Abbiamo un obiettivo e per quello sudiamo da sei mesi. Solo questo deve essere il nostro pensiero”. Domani pomeriggio, al palazzetto di Torrenova, farà molto caldo e un’intera cittadina si stringerà attorno alla squadra. Arbitrerà una coppia di Ragusa: Salvatore Arbace e Jessica Scalone.

Comunicato

Letto 633 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>