Situazione politica nazionale, regionale e locale. Intervento di D’Alì e Micciché

Pubblicato: sabato, 17 dicembre 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Forza ItaliaSi è tenuto ieri pomeriggio, all’Hotel Crystal, un convegno organizzato dal Partito, in cui s’è discusso dell’attuale situazione politica, nazionale, regionale e locale. La relazione introduttiva è stata curata dal Senatore Antonio d’Alì, coordinatore provinciale di Forza Italia. È seguito un dibattito, con interventi da parte del pubblico (erano presenti circa centocinquanta persone). Ha chiuso i lavori l’Onorevole Gianfranco Micciché, coordinatore regionale del Partito. «Vogliamo affermare, con convinzione, la centralità della Sicilia e del Meridione, nel dibattito politico del nostro Partito. Un dibattito che non è correntizio ma, semplicemente, territoriale». Questo il messaggio lanciato dal Senatore d’Alì. «La nostra regione merita attenzione e rispetto – ha aggiunto - ed è per questo che ho apprezzato la presa di posizione dell’Onorevole Micciché, volta a tutelare il Sud che merita garanzie e considerazione». «Ci stiamo organizzando per le prossime scadenze elettorali – ha spiegato ancora -. Rivendichiamo la possibilità di dare un valido assetto amministrativo all’Italia, alla Sicilia, a questa Città. Soprattutto, non vogliamo continuare ad essere spettatori dello sfascio che altre forze politiche stanno causando. Mi riferisco, in particolar modo, al Governo regionale che è, senza dubbio, un esempio politico assolutamente negativo. Per questo, dobbiamo recuperare una valida rappresentanza che eviti che la Sicilia continui ad essere subalterna ad altri centri territoriali». «Quanto alla nostra provincia – ha osservato, riferendosi alle elezioni amministrative del 2017 -, punteremo sul progetto della Grande Città che è la vera, grande, sfida per il futuro, anche sotto il profilo culturale, non soltanto organizzativo e amministrativo. Bisognerà, inoltre, rivolgere le attenzioni al turismo e alla ricerca del consenso dei nostri elettori». «Molti mi chiedono cosa intendo fare, in vista dei prossimi appuntamenti elettorali – ha concluso d’Alì -. Semplicemente, farò ciò che mi chiederà la gente. Se desidera che io faccia ancora politica, continuerò a farlo nel loro interesse. Sono pronto a rappresentare questo territorio, con orgoglio». «Dobbiamo spiegare alla gente che il voto di protesta non deve essere fine a se stesso». Parole del coordinatore regionale, l’Onorevole Gianfranco Micciché. «Non dobbiamo inseguire il Movimento Cinque Stelle che è nato perché altri hanno sbagliato – ha detto -. È necessario, piuttosto, far capire ai siciliani che la politica è fondamentale e che i programmi sono alla base di tutto. Noi di Forza Italia ci stiamo organizzando. Abbiamo incassato delle batoste ma siamo sempre qua, pronti a rappresentare i siciliani».

Letto 539 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>