Interrogazione al Sindaco Coppola sulla società Mazal Global Solutions Srl coinvolta in vicende giudiziarie

Pubblicato: giovedì, 9 giugno 2016
Vota l\'articolo
10
Vota l\'articolo
0

castellammare siCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Il consigliere comunale Giacomo Asaro ha presentato un’interrogazione “sull’andamento dell’attività di accertamento e riscossione tassa rifiuti svolta dalla società Mazal Global Solutions Srl oggetto quest’ultima di vicende giudiziarie su scala nazionale.”

“Premesso che dal 01/07/2015 il servizio di accertamento e riscossione della tassa rifiuti nel nostro Comune è affidato alla società MAZAL GLOBAL SOLUTIONS SRL così come si evince dalla delibera di Giunta Comunale n.223 del 26/08/2015; considerato che da notizie di stampa si è appreso che nell’ambito di un’inchiesta per bancarotta fraudolenta la Procura di Milano ha sequestrato la Mazal Global Solutions Srl; che l’inchiesta di cui al punto precedente ha origine dalla società Aipa s.p.a che era la  società a cui il Comune di Castellammare del Golfo aveva affidato il servizio di accertamento e riscossione della tassa rifiuti e che risulta essere indirettamente legata alla Mazal in quanto dapprima l’Aipa Spa in data 22/01/2015 ha stipulato contratto d’affitto del ramo d’azienda relativo alla gestione di tutte le entrate degli Enti Locali con la società Gruppo KGS Spa dando la facoltà a quest’ultima di trasferire successivamente la titolarità della gestione medesima ad una sua società controllata e successivamente in data 25/05/2015 è stato sottoscritto l’atto di nomina ed accettazione con il quale la KGS Spa ha indicato come titolare del contratto per la gestione delle entrate degli Enti Locali la società Mazal Global Solutions srl.

La Mazal Global Solutions s.r.l.  – scrive Asaro – incamera ad oggi le somme versate dai concittadini in riferimento alla tassa rifiuti per poi riversarle periodicamente nella casse comunali. Interroghiamo l’amministrazione comunale per sapere: Se e quante somme ad oggi già incamerate, la società Mazal Global Solutions Srl deve versare al nostro Comune per accertamento e riscossioni della tassa rifiuti sia per l’anno 2015 che per l’anno in corso; L’importo degli aggi di riscossione spettanti dalla società di cui sopra fino ad oggi; Se a suo tempo ha verificato, per tramite degli uffici comunali competenti e visto la complessa e articolata operazione che ha portato ad una nuova società affidataria del servizio TARI, che vi era la possibilità per il Comune di poter recedere dall’Appendice al contratto di servizio prot. 1058 del 4 Febbraio 2005 sottoscritta in data 29-Novembre-2011, rep. 1386 tra la società Terra dei Fenici SpA in liquidazione ed il Comune di Castellammare del Golfo relativo all’affidamento in concessione delle funzioni amministrative e fiscali inerenti le attività di accertamento e riscossione della tassa rifiuti affidate all’A.I.P.A.; se, viste le recenti vicende giudiziarie che hanno investito la Mazal Global Solutions Srl, la stessa Amministrazione Comunale – conclude – sta monitorando l’evolversi della situazione provvedendo anche a cominciare a pianificare eventuali soluzioni alternative nella riscossione anche interne all’ente.”

Letto 2059 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Uno dei tanti mostri creati da una classe politica di delinquenti. Credo sia urgente fare rientrare questi servizi nell’ambito comunale, questi incassano per mantenere una inutile struttura burocratica ma non danno un centesimo alle casse comunali

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>