Lauria fa chiarezza e chiede alla moglie di Parisi di ritirare la candidatura per opportunità politica

Pubblicato: giovedì, 26 maggio 2016
Vota l\'articolo
11
Vota l\'articolo
10

saro lauriaALCAMO. Massima trasparenza e chiarezza sull’inchiesta “affari sporchi” che ha scosso la città di Alcamo anche da parte del candidato a Sindaco, Baldassare Lauria. In proposito, attraverso una nota stampa, Lauria precisa il suo punto di vista sulla questione, esprimendo solidarietà alla famiglia Parisi, e chiedendo alla moglie di ritirare la candidatura per opportunità politica. Nel contempo l’avvocato rinnova la sua fiducia nei confronti della magistratura.

In relazione alla recente vicenda giudiziaria che marginalmente riguarda Domenico Parisi, marito della candidata al consiglio comunale nella lista Insieme Si Puo’ Anna Ferrara, esprimo la personale solidarietà al Parisi e al tempo stesso manifesto la massima fiducia nella magistratura tutta, per l’ulteriore corso del procedimento, con l’auspicio di una tempistica eccezionale nell’interesse e delle parti coinvolte e della città.

Pur trattandosi di fatti marginali, quelli contestati al Parisi, che esulano da vicende dell’Amministrazione Comunale di Alcamo, ho ritenuto l’opportunità politica di chiedere alla Signora Anna Ferrara, soggetto totalmente estraneo alla su detta vicenda giudiziaria, il ritiro (atecnico) della candidatura al fine di evitare facili e sterili strumentalizzazioni in capo al progetto politico, richiesta che la Signora Ferrara ha senza indugio accettato.

La comprensione della Signora Ferrara della richiesta avanzatale – prosegue Lauria – dimostra il suo senso di responsabilità e soprattutto la profonda sensibilità in un momento particolarmente delicato per la vita politica della nostra Città. Pur essendo estranea alla mia formazione culturale, ogni pregiudizio o preconcetto su vicende giudiziarie non caratterizzate da sentenze penali passate in giudicato, nel rispetto del principio costituzionale della presunzione di innocenza, ritengo che la scelta della Signora Ferrara sia un momento di significativo rispetto della vita politica, che ho apprezzato sul piano umano.

Letto 7434 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Giovanni Rossi scrive:

    Penso di potere condividere la richiesta del candidato Sindaco Lauria ma non capisco come altri candidati, angioletti con giudizio in fase di celebrazione, possano fare i finti tonti e continuare a far finta di nulla…. mah? ai posteri l’ardua sentenza!
    La sig.ra alla quale viene chiesto lo stop è solo la moglie di un soggetto per il quale deve essere ancora essere chiesto un giudizio, ma i forcaioli sono sempre pronti dietro l’angolo.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>