Consiglio comunale a Castellammare, insediato il nuovo consigliere Giovanni Ciufia

Pubblicato: venerdì, 29 gennaio 2016
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0

consiglio comunale castellammareCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Si è insediato ieri il nuovo consigliere comunale Giovanni Ciufia durante la consueta seduta del consiglio comunale a Castellammare del Golfo.

Il nuovo consigliere subentra alla dimissionaria Anna Lo Nano che per motivi personali ha comunicato nei giorni scorsi le proprie dimissioni. Ciufia, ex consigliere comunale ed ex assessore della giunta Ancona, è il primo dei non eletti della lista UDC e approda in consiglio per anzianità in quanto a parità di voti (107) con Vincenzo De Stefano.

Ieri in consiglio comunale ha prestato giuramento e ha scelto di far parte dell’opposizione in quanto eletto nell’UDC, ma aperto e disponibile a parlare con tutte le forze politiche all’interno del consiglio comunale. Subito dopo il giuramento ha dichiarato: “Ringrazio la consigliera uscente per l’impegno e il lavoro svolto fin qui. Un grazie va anche a tutti i candidati della lista UDC e soprattutto agli elettori. Cercherò di dare il massimo e di mettere la mia esperienza al servizio del mio paese.”

Ma quella di ieri è stata “la prima” anche per il neo assessore Mario Di Filippi, per la prima volta seduto al fianco del Sindaco Nicolò Coppola in consiglio.  Il Sindaco proprio sul nuovo assessore ha aggiunto: “E’ una persona capace e competente che ci ha sempre messo la faccia. Il suo impegno in politica è sempre stato apprezzato e per questo ho deciso di nominarlo come quarto assessore. Lui rappresenta quindi il gruppo politico “Articolo 4″ all’interno dell’Amministrazione.”consiglio comunale g ciufia giuramento

Tra i tanti punto all’ordine del giorno non sono passati gli atti del gruppo “Cambiamenti” su “la riqualificazione del lungomare della spiaggia Playa”, la “declassificazione a strada comunale e acquisizione gratuita con trasferimento al demanio comunale del tratto di strada della S.P. 63 dalla baia di Guidaloca alla frazione di Scopello” e la “modifica dell’Ordinanza Sindacale n. 5 del 29/01/2013, avente per oggetto regolamentazione della circolazione veicolare via Ferrara, strada attigua al plesso scolastico Pascoli” ed infine non è passato l’atto del gruppo consiliare “CastellammareSi” “sull’abolizione del corpo di Polizia Municipale e accorpamento ad altro settore”.

Sembra essersi riaperta invece la polemica sull’illuminazione pubblica e sulla Gemmo Spa che gestisce appunto la manutenzione ordinaria dell’illuminazione pubblica del paese. Il Sindaco Coppola rispondendo all’interrogazione del consigliere comunale Giuseppe Cruciata ha sottolineato ancora una volta che “noi abbiamo eseguito un contratto firmato ad aprile 2013. E’ chiaro che non siamo soddisfatti dell’illuminazione di alcune zone (in particolare del corso Garibaldi). L’aspetto del paese è notevolmente cambiato e per questo non siamo soddisfatti. La Gemmo – ha sottolineato il Sindaco – ha l’incarico solo per la manutenzione ordinaria e non straordinaria, noi abbiamo fatto numerosi reclami e contestazioni. Non siamo soddisfatti del rapporto con la Gemmo Spa ma non possiamo farci niente (in caso di rescissione del contratto il Comune infatti andrà a pagare una cospicua penale, ndr). Se il paese non è correttamente illuminato anche il sistema di videosorveglianza diventa inefficiente.

Letto 945 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>