Perchè privatizzare la gestione dei parcheggi ad Alcamo senza tentare una gestione interna?

Pubblicato: lunedì, 14 settembre 2015
Vota l\'articolo
6
Vota l\'articolo
1

corso stretto alcamoCivica-progetto comune interviene sull’esternalizzazione ai privati del servizio gestione dei parcheggi ad Alcamo.

ALCAMO. L’Associazione CIVICA-progetto comune, attraverso una lettera inviata al Commissario Straordinario di Alcamo e ai componenti della seconda commissione consiliare comunale, esprime la propria contrarietà in merito alla decisione di privatizzare il servizio di gestione dei parcheggi sul territorio alcamese.

L’associazione CIVICA- progetto comune – si legge nella nota stampa – ha appreso con rammarico la decisione da parte del commissario straordinario Dott. Giovanni Arnone, di deliberare a favore dell’esternalizzazione del servizio di gestione dei parcheggi nel territorio alcamese.

CIVICA nella lettera indirizzata agli amministratori auspica, anche, ad alcune possibili soluzioni interne al Comune di Alcamo che potrebbero apportare dei maggiori vantaggi, convinti che la gestione pubblica, se svolta correttamente, apporti un beneficio maggiore sia alla comunità alcamese sia al comune di Alcamo.

Civica GrandeBenefici che potrebbero quantificarsi anche in termini di introiti maggiori per le casse comunali. Infatti, con la privatizzazione il comune dovrebbe accontentarsi di una canone annuo che sarebbe certamente inferiore alla cifra che potrebbe guadagnare gestendo pubblicamente i parcheggi, inoltre le entrate derivanti dal pagamento delle tariffe, che speriamo non lievitino a causa dell’esternalizzazione, verrebbero riscosse dai privati, senza avere quindi una ricaduta positiva sul territorio comunale. L’associazione comprende che la logica della citata delibera sia quella di agevolare la mobilità urbana ma non comprende perché bisogna praticare questa miope strada.

Ad avviso di CIVICA – prosegue la lettera -bisognerebbe pescare nel grosso numero dei dipendenti comunali e affini per imbastire un sistema di controllo dei parcheggi efficiente, in modo tale da sopperire alle difficoltà da parte del comando di polizia municipale a reperire risorse umane. Di pari passo con tale azione bisognerebbe investire nella modernizzazione delle tecnologie di gestione dei parcheggi, sembra assurdo che ancora Alcamo non si sia dotata di parchimetri per consentire una corretta fruizione delle aree di sosta, tali spese potrebbero essere coperte dalle maggiori entrate dovute ai maggiori controlli e alla maggiore efficienza. Una volta aumentate l’entrate occorre investire queste risorse, oltre che nel modo già citato, anche nel miglioramento della rete stradale e degli arredi urbani, incrementando la segnaletica e la manutenzione, assicurando quindi una maggiore sicurezza stradale.

Siamo certi – conclude CIVICA – che le nostre idee non rimarranno inascoltate e che troveranno un sostegno da parte di chi, sia fuori che dentro il comune, ha a cuore la comunità alcamese, unica destinataria di ogni nostro sforzo quotidiano.

Letto 1288 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>