Il comune di Alcamo esprime la propria solidarietà a Claudio Tamagnini, l’alcamese imbarcato sulla Freedom Flotilla

Pubblicato: giovedì, 2 luglio 2015
Vota l\'articolo
4
Vota l\'articolo
2

tamagniniALCAMO – Il Comune di Alcamo dà piena solidarietà alla Freedom Flotilla, un sistema internazionale di imbarcazioni composto da attivisti volontari e diretto a Gaza per rompere l’embargo esercitato da Israele e portare solidarietà al popolo palestinese di Gaza.

Su una delle imbarcazioni dirette a Gaza, approdata in data 15 Giugno a Palermo e ripartita due giorni dopo, denominata Marianne, si trovava il nostro concittadino alcamese, Claudio Tamagnini, incaricato dall’ex Sindaco, Sebastiano Bonventre di rappresentare la nostra Città presso la città di Khan Yunis (città gemellata con Alcamo in data 22 Aprile) nelle striscia di Gaza, sulla sponda est del Mediterraneo.

La Marianne partita dalla Svezia e battente bandiera svedese trasporta pannelli solari e materiale sanitario destinato alla popolazione stremata dai bombardamenti dell’anno scorso, ma bloccata dalla marina militare israeliana, in acque internazionali, con un atto di pirateria non ha potuto portare a termine la sua missione.

La città attende il rientro di Claudio Tamagnini per ascoltare dalla sua viva voce il racconto di come si siano svolti i fatti.

Si ricorda che il gemellaggio fra la città di Alcamo e la città di Khan Yunis trova il suo fondamento nel Mediterraneo, mare di pace e ponte fra società e culture, capace di tessere rapporti di interscambio fra le due comunità e contribuire al processo di ricostruzione della città di Khan Yuni.

Letto 2034 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Libero scrive:

    Un grande! Vigliacchi gli Israeliani che fermano una nave che trasporta pannelli solari.
    Di che han paura? Della loro coscienza?

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>