Importante accordo di collaborazione tra i gruppi consiliari di NCD – Area Popolare e Castellammare Città Libera a Castellammare del Golfo.

Pubblicato: sabato, 18 aprile 2015
Vota l\'articolo
6
Vota l\'articolo
1

IMG-20150417-WA0019CASTELLAMMARE DEL GOLFO – I due movimenti, che si ispirano ai valori del centro-destra, gettano le basi per la ricostruzione di un’area moderata.

I due gruppi consiliari di cui fanno parte Laura Ancona, Giacomo Di Bartolo, Giuseppe Norfo, Giuseppe Fausto hanno infatti siglato un’importante intesa su alcuni temi che si tradurranno in proposte concrete all’Amministrazione e al Consiglio Comunale.

L’accordo si basa su proposte di breve, medio e lungo termine che costituiranno una vera e propria piattaforma politica. Il movimento nasce anche per dare voce e dignità al bacino del precariato del comune.

IMG-20150417-WA0017“Di fronte alla fase di stallo che l’Amministrazione sta attraversando in tema di personale, i quattro consiglieri comunali chiedono al Sindaco di aprire una nuova fase in merito alle risposte che, ad oggi, non sono fornite al personale precario. Un bacino composto da 180 lavoratori sui quali si regge l’intera vita amministrativa del nostro comune (restano infatti soltanto poco più di 40 i dipendenti titolari di rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, che si dimezzeranno nel corso dei prossimi quattro anni per raggiungimento dell’età pensionabile).

IMG-20150417-WA0018“Prendiamo atto della mobilità a favore di tre lavoratori provenienti dall’IPAB Regina Elena – si afferma in una nota -, ma chiediamo che agli ASU ed ai Contrattisti del Comune venga data pari dignità. Persone che svolgono la loro attività da più di vent’anni e che non avranno diritto nemmeno ad una dignitosa pensione, non prevedendo il loro status una copertura previdenziale.”

Altro tema su cui ruota l’accordo di collaborazione è la rivisitazione della finanza locale del Comune di Castellammare del Golfo.

“Riteniamo necessario gettare le basi per la riorganizzazione della finanza locale. Una riorganizzazione che deve necessariamente tenere conto della prossima scadenza del servizio di riscossione TARI affidato temporaneamente ad AIPA SPA e che consentirà all’amministrazione di avere una banca dati aggiornata e far valere quindi il principio “pagare MENO, pagare TUTTI”.”

FaustoL’attenzione dei due gruppi consiliari mira anche alla valorizzazione dello sport in generale e del calcio in particolare. “Partendo dall’importante esperienza della prima squadra locale, ma soprattutto dal ruolo di catalizzatore sociale del settore giovanile che ha addirittura visto la squadra di calcio juniores raggiungere le finali regionali. Una realtà di cui essere orgogliosi e che coinvolge giovani locali e provenienti da comuni limitrofi. Un settore su cui bisogna continuare ad investire se non si vuole rendere vano l’impianto sportivo di ultima generazione di cui il Comune si è dotato.”

Questi sono solo alcuni di una serie di temi su cui questa area moderata di nuova costituzione cercherà il confronto con i cittadini di Castellammare.

Letto 1044 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Ci voleva, se ne sentiva proprio il bisogno, ora finalmente il paese potrà tirare un grosso sospiro di sollievo, in quanto tutti i problemi che lo affliggono verranno risolti dal nuovo gruppo. manca solo la soluzione del depuratore e del porto, ma per quelli si aspetta l’unificazione del gruppo socialista, allo stato attuale diviso in maggioranza e opposizione. Ma questo grande amore che è scoppiato tra i quattro consiglieri, ha niente a che fare con l’affidamento in gestione del campo sportivo Matranca?

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>