Presentato il piano generale per l’integrazione dei servizi socio-sanitari in Sicilia

Pubblicato: giovedì, 9 aprile 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
1

oddoPALERMO. In commissione salute, l’assessore regionale alla sanità Lucia Borsellino  e  l’assessore per le politiche sociali Bruno Caruso hanno presentato il piano generale per l’integrazione dei servizi socio-sanitari in Sicilia che il deputato questore all’Ars, Nino Oddo, componente della VI commissione salute, ha dichiarato essere l’assistenza più rispondente alle esigenze delle famiglie e delle fasce più deboli della popolazione.

“Un piano atteso che farà da cornice al progetto che punta a rendere l’offerta socio-sanitaria più territoriale, attraverso una progressiva deospedalizzazione ed un potenziamento delle cure domiciliari. Il piano infatti tiene conto anche dell’allungamento dell’età media della popolazione orientando gli sforzi verso il benessere generale della persona”. I servizi saranno diversificati su una gamma di soggetti più o meno giovani e con differenti patologie tra demenza e disabilità. Il piano avrà delle ricadute positive collaterali, come l’implementazione di nuove attività imprenditoriali nel settore socio-sanitario e quindi nuove prospettive occupazionali con il reclutamento di svariate figure professionali: infermieri,  ausiliari ed altro. Quest’anno a disposizione delle strutture accreditate l’assessore Borsellino ha annunciato la disponibilità di 300 mila euro. Prima dell’emanazione dei bandi da parte della Regione, per l’apertura di strutture di assistenza, il piano per l’integrazione dei servizi socio-sanitari verrà presentato a sindacati ed operatori del settore, per poi essere vagliato dalla VI commissione prima del via libera definitivo da parte del Governo Regionale.

Letto 542 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>