Cambiamenti attacca Coppola sul depuratore

Pubblicato: lunedì, 6 ottobre 2014
Vota l\'articolo
11
Vota l\'articolo
6

castellammare_castello_normannoCASTELLAMMARE DEL GOLFO. L 'associazione Cambiamenti, insieme al gruppo consiliare, si chiede se i lavori per il depuratore, da tempo annunciati, abbiano a prender vita: bisognerebbe procedere  all’ assegnazione dell’appalto per passare all’effettiva realizzazione del depuratore.

Anche la precedente amministrazione aveva lavorato per risolvere la  questione  depuratore. L’assenza di questa  infrastruttura ha determinato  nel tempo pesanti ricadute sullo sviluppo turistico, economico e sociale del territorio castellammarese.  La giunta Bresciani aveva un progetto approvato e finanziato per un importo complessivo di circa 23 milioni di euro, ma documentale, nonostante il progetto di depuratore in caverna alla radice del molo foraneo fosse pronto per andare in gara d’appalto, a distanza di un anno e mezzo non vi è ancora alcuna traccia della procedura di gara.

Qui scatta il colpo di scena: l’attuale amministrazione nel luglio 2013, quando  ancora  non era stata neppure nominata tutta la Giunta Comunale, dava precise disposizioni affinché il nuovo impianto di depurazione fosse realizzato non più in caverna, bensì nell’ area antistante l’ingresso nelle gallerie previste nel progetto; ma questa  nuova versione non può considerarsi come una semplice variante,  si configura come una progettazione del tutto nuova e alternativa alla precedente. Secondo l’amministrazione ci sarebbe un ipotetico risparmio ma non si  conosce l'  ammontare di questo ipotetico risparmio.

Intanto ci sono alcune certezze: sono state spese somme per centinaia di migliaia di euro per affrontare la riprogettazione del depuratore sostanzialmente ripartendo da un foglio bianco; il ritardo maturato lascia Castellammare nella medesima condizione di ente sanzionato per procedura d’infrazione da parte dell’Unione Europea, che continua perciò a pagare una salatissima multa, per il fatto che  si continua a sversare in mare impunemente liquami non trattati; a causa del forte ritardo, quasi certamente la somma stanziata dal Governo nazionale per finanziare l’opera sarà decurtata del 10%,che equivale ad una perdita di qualche milione di euro dal finanziamento approvato; i soldi già spesi dalla Giunta Bresciani per realizzare il progetto preliminare che poi è stato approvato da tutte le Autorità competenti, compreso il CIPE, che è quello che  darà i soldi per realizzarlo, sono stati letteralmente buttati al vento da chi ha deciso che andava ri-progettato nuovamente il tutto; tutti i soldi citati nei punti precedenti sono soldi pubblici che vengono raccolti attraverso le tasse pagate da tutti.

Secondo Cambiamenti la giunta Coppola pare abbia dimenticato che la realizzazione del depuratore è essenziale per Castellammare, per salvaguardare la salute della cittadinanza e del territorio, e non sono  più tollerarabili  il colpevole ritardo e  gli sprechi.

Letto 1885 volte.
6 Commenti
Dì la tua
  1. fabio ha detto:

    e quindi secondo cambiamenti al sindaco non interessa la salute dei suoi concittadini…..
    ma oltre ad attaccare, spesso e volentieri solo per pubblicità e per conto di altre persone, sapete fare qualcos’altro?

    • Fabio Fundarò ha detto:

      Caro Fabio, portare a termine la costruzione del depuratore in modo trasparente, affinché non si riproponesse lo stesso film della messa in sicurezza del porto, era uno dei punti cardine del nostro programma elettorale. Il ruolo di opposizione ci impone il controllo su questo e su tutto l’operato dell’amministrazione e ci sentiamo in dovere, per il grande consenso che abbiamo avuto, di tenere sempre informata la cittadinanza che non partecipa al Consiglio Comunale, sede in cui abbiamo dato più volte prova di agire in totale indipendenza. Però hai pienamente ragione quando dici che a volte agiamo per conto di altri, agiamo infatti in nome di più di 2000 persone!!

      • Caro fabio, forse dimentichi che cambiamenti, in quanto forza politica che siede all’interno del Consiglio Comunale, ha il dovere di controllare l’operato dell’Amministrazione e nello stesso tempo, in quanto forza di opposizione, anche quello di informare i cittadini castellammaresi sugli errori che, vuoi per inesperienza o per una non adeguata valutazione, l’Amministrazione può fare. A parere di cambiamenti l’ Amministrazione Comunale con questo suo modo di fare ha inferto un colpo forse mortale al tanto atteso depuratore perchè questo probabilmente significa perdere i finanziamenti in tutto o in parte già deliberati e riprendere l’iter progettuale. Portare all’attenzione della cittadinanza questo stato delle cose, informare i cittadini di Castellammare che per il depuratore siamo di nuovo al punto di partenza vuol dire farsi pubblicità? Se la risposta è si, sono fiero di aver votato per cambiamenti. Consentimi un’ultima considerazione, cambiamenti alle ultime amministrative ha ottenuto 2.300 e passa voti bene, è in nome di queste 2.300 persone che Cambiamenti parla, non attacca ma tu, in nome e per conto di chi parli?

  2. Francesco ha detto:

    Credo che sia doveroso e giusto che una forza di opposizione tenga accesa l’attenzione su una così delicata questione. Trovo giusto anche che questo venga fatto prima che sia troppo tardi. Assistiamo spesso ad inutili comunicati, fatti solo per pubblicità, ma credo che questo non sia proprio uno di quei casi. Dobbiamo solo sperare che l’amministrazione faccia presto chiarezza su questa vicenda, ma soprattutto che faccia presto!

  3. Vito ha detto:

    Rimpiango tanto l’ex sindaco Bresciani. A differenza dell’attuale amministrazione, la giunta Bresciani aveva ben chiaro quali fossero le priorità del paese e tanto ha fatto per provare a risolvere i problemi strutturali del paese, mettendo in secondo piano altre attività (come ad esempio le fallimentari sagre dell’estate castellammarese 2013) che comportano un grosso dispendio di energie e denaro. Energie e denaro che vengono meno agli interventi strutturali che potrebbero rilanciare il paese nel medio-lungo periodo. Come i vecchi castellammaresi, questa giunta sembra avere poca lungimiranza e molta voglia di accontentare a tutti anche a scapito del benessere collettivo nel lungo periodo.

  4. Mirko Di Maria ha detto:

    Di fronte a tutto questo c’è davvero gente con le fette di prosciutto davanti agli occhi che invece di pretendere ulteriori spiegazioni si limita ad attaccare chi lavora sodo anche nel loro interesse…. che tristezza….

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>