“Voto di scambio”: ABC, Solina, Consiglieri comunali e cittadini si costituiscono parte civile

Pubblicato: martedì, 20 maggio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

abcALCAMO- La campagna per costituirsi parte civile nel processo contro l'ex senatore Nino Papania procede. Lo scorso 15 maggio anche il movimento protagonista delle più aspre e plateali critiche nei confronti dell'attuale Sindaco di Alcamo e dello stesso ex-Senatore, ABC, si è costituito parte civile nel processo. L'ex candidato, concorrente di Bonventre, Niclo Solina, esponente di Alcamo Bene Comune, fa parte adesso di quel centinaio di cittadini che, insieme ai consiglieri dello stesso gruppo, si sono costituiti parte civile nel processo per  “voto di scambio” e che dà loro la possibilità di poter partecipare  al processo che avrà inizio il 7 ottobre. "È la prima volta, nella storia della Repubblica, che così tanti cittadini si costituiscono parte civile in un processo per voto di scambio; una tanto ampia manifestazione della volontà di reagire ad un sistema di potere che ha mortificato la democrazia rappresenta una storica svolta civile: non più silenzi né omertà, ma doverosa pretesa di legalità". Queste le parole del movimento politico alcamese che prosegue la lotta per rivendicare la verità che rilegò Solina al secondo posto per una manciata di voti. 

 
Letto 1259 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>