Cristaldi e Pompeo fanno pace. E viene ritirata la querela

Pubblicato: mercoledì, 29 gennaio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Si distende la tensione tra il Sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi, e l'ex Sindaco di Castelvetrano, Gianni Pompeo. Nella giornata di ieri, presso il Tribunale di Marsala, l'ex sindaco di Castelvetrano ha rimesso la querela accettando le scuse del sindaco di Mazara del Vallo.

Il merito va anche ad una lettera inviata da Cristaldi a Pompeo, nella quale  si esplicitava che non era nell'intenzioni del sindaco mazarese  volerlo ingiuriare. Inoltre, nella lettera venivano inviate anche delle scuse in via ufficiale. I fatti risalirebbero al 2010 durante un clima acceso per la gestione della società che si occupa della raccolta e dello smaltimento rifiuti nell'ATO 2, la Belice Ambiente. Questo il testo della lettera inviata da Cristaldi:

"In relazione ai fatti del luglio 2010 per quali hai sporto querela nei miei confronti per il reato di ingiuria e minaccia sento il dovere di dichiararmi rammaricato per quanto verificatosi che è stato frutto di un clima pesante nel quale ognuno di noi, nel rispetto dei ruoli istituzionali, non aveva altro interesse che quello pubblico della migliore gestione della Belice Ambiente. Sono veramente dispiaciuto delle Tue reazioni, frutto di una interpretazione che è ben lontana da quello che avevo intenzione di fare. Non intendevo assolutamente offendere la Tua persona, di cui ho stima sul piano personale e professionale e qualora le mie frasi siano state interpretate come ingiuriose o addirittura minacciose Ti chiedo formalmente scusa intendendo riaffermare nei Tuoi confronti una funzione di politico leale e onesto, pur nella diversità delle opinioni che ha contraddistinto i nostri rapporti".

Enorme soddisfazione nelle parole dell'avv. Baldassare Lauria, difensore di Nicola Cristaldi. "Ho apprezzato - commenta il legale - la signorilità del dr. Gianni Pompeo ed il clima disteso dei due politici che ha consentito la chiusura di una spiacevole vicenda".

Letto 367 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>