Scontri tra “vecchio” e “nuovo” Pd

Pubblicato: mercoledì, 1 maggio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Il Partito Democratico fa ad Alcamo ancora il bello e il cattivo tempo soprattutto attraverso le dichiarazioni di vecchi e nuovi esponenti e le continue critiche che vengono mosse all'attuale amministrazione portata al potere proprio dalla coalizione guidata dal Pd.

Il segretario comunale, Vincenzo Cusumano, ha infatti sentito l'esigenza di rispondere a quanti continuano ad avere da dire sul partito. Questa la sua dichiarazione: "In questi giorni, abbiamo assistito a delle non certo velate critiche alla gestione del PD e diretti anche ad esponenti dell’Amministrazione comunale. Pur riconoscendo che lo strumento della dialettica, sia nel DNA del Partito Democratico, spiace costatare che provenga da alcuni esponenti storici del partito (con riferimento probabilmente alle dichiarazioni di Scala, Savallo e Canzoneri, ndr), e peggio senza una proposta politica aggiuntiva, se non quella che abbiamo già votato all’unanimità nell’ultimo direttivo. Questo non fa altro che ridurre l’interesse dei cittadini verso la vera e disinteressata partecipazione, creando un clima di confusione e distogliendo l’attenzione degli interessati, nella soluzione dai tanti problemi di cui famiglie, cittadini, imprese hanno realmente bisogno. Purtuttavia, si rammenta che proprio il PD, ha avviato un processo di rinnovamento, anche con l’elezione del nuovo segretario dei giovani democratici di Alcamo, cui si rinnovano gli auguri  e soprattutto che vogliamo coinvolgere, nelle iniziati politiche del Partito democratico, assieme a tutti i giovani simpatizzanti".

Letto 522 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. giacomo ha detto:

    Brava Rita, purtroppo nessuno capisce quando è il momento di farsi da parte per gli altri, per migliorare o per rinnovarsi. Tutti credono che il rinnovamento passi per loro, pure Rosy Bindi, figurati.
    Non mi piace la persistenza di Enzo Cusumano come non mi piace la lettera dei “vecchi” Canzoneri, Savallo e Scala (non il Sindaco).

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>