Il M5S di Alcamo chiede le dimissioni di Scala e Ricupati

Pubblicato: mercoledì, 13 marzo 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Attraverso una nota gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Alcamo esprimono la propria posizione in merito alla condanna pronunciata lo scorso lunedì a carico  dell'ex sindaco di Alcamo e attuale presidente dell'Anci Sicilia Giacomo Scala e del segretario generale del Comune di Alcamo Cristoforo Ricupati.

I grillini chiedono a gran voce le dimissioni dalle rispettive cariche che i due attualmente ricoprono.

"In particolare, è inammissibile che in capo al presidente di un importante associazione come l'Anci Sicilia gravi il pesante sospetto, suffragato da una condanna in primo grado, di avere commesso delitti contro la Pubblica Amministrazione, quali abuso d'ufficio e falso, oltre alle altre due indagini che lo riguardano per i reati di truffa e peculato continuato aggravato. Anche la posizione del segretario generale del comune risulta altrettanto grave stante l'importanza del ruolo ricoperto. Pertanto, riteniamo inammissibile che due persone accusate e condannate, anche solo in primo grado, di gravissimi delitti, continuino a ricoprire importanti ruoli istituzionali. Conseguentemente le dimissioni dovrebbero essere un atto dovuto nei confronti dell'intera collettività".

Letto 823 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Gimmi ha detto:

    Credo che il Sindaco Bonventre debba fare pulizia totale di tutta questa gente che alimenta il malaffare

  2. salvo ha detto:

    Attendiamo le dimissioni del ex sindaco di Alcamo, del segretario,e confisca di tutti beni a loro riconducibili.
    Sè ha un minimo di dignità non si farà attendere a dare le dimissioni.
    Quando si dice che cambia il vento….

  3. linopanevino ha detto:

    Addirittura confisca di tutti i beni ahahahaha. Ma dove stiamo arrivando, non si riesce più a pensare in maniera razionale.

  4. lino ha detto:

    penso che dobbiamo proporre il sig. Giuseppe Leone, Sindaco di Sclafani Bagni, per una medaglia al merito. E , forse un encomio al Sindaco di Trabia, per avere scelto nella compagine assessoriale un campione di legalità e trasparenza qual’è Giacomo Scala. La vera vergogna e di questi Sindaci che si sono prestati a queste bassezze. Sarebbe il caso di andare in questi comuni ad informare i cittadini di cio che fanno i loro amministratori. Vergogna

  5. Antonio F. ha detto:

    Ma perchè questo accanimento giudiziario, in fin dei conti cosa hanno fatto? ….,. hanno messo a riposo alcuni validi funzionari per fare lavorare, a spese del comune, tre amici…. e poi tenete presente che rispetto al loro “padre putativo” sono dei veri angioletti e che si sono impegnati in maniera seria per l’elezione dell’attuale sindaco. ……. in fin dei conti ritengo che in appello sarà dimostrata tutta la buona fede che ha sempre distinto i due personaggi………forse …..boh???????

  6. alcamonondorme ha detto:

    Giacomino deve tornare a lavorare come impiegato all’ufficio provinciale del lavoro…si proprio lì è che deve andare con le stesse mansioni che svolgeva prima di mettersi in aspettativa. TE NE DEVI TORNARE A LAVORO!!!!!!

  7. kristian ha detto:

    M5S !
    PEPPE GRILLO IN CAMPAGNA ELETTORALE DICHIARAVA CHE IL M5S APRIRA’ IL PARLAMENTO COME UNA SCATOLA DI TONNO.
    PERCHE’ NON FATE ALTRETTANTO AL COMUNE DI ALCAMO ??
    I CITTADINI VOGLIONO “TRASPARENZA” !!

  8. raffaele ha detto:

    I CITTADINI CHE HANNO VOTATO M5S, SI ASPETTANO INIZIATIVE INCISIVE E CONCRETE VOLTE ALLA TRASPARENZA DENTRO IL PALAZZO DI CITTA’ NONCHE’, il licenziamento del SEGRETARIO GENERALE e le dimissioni dell’ex sindaco scala dalla presidenza dell’ANCI SICILIA .
    A PRESTO

  9. raffaele ha detto:

    I CITTADINI CHE HANNO VOTATO M5S, SI ASPETTANO INIZIATIVE INCISIVE E CONCRETE VOLTE ALLA TRASPARENZA DENTRO IL PALAZZO DI CITTA’ NONCHE’, il licenziamento del SEGRETARIO GENERALE e le dimissioni dell’ex sindaco scala dalla presidenza dell’ANCI SICILIA .
    A PRESTO

  10. elena ha detto:

    fare pulizia al palazzo di citta’ cacciando via il “marciume” che regna da diversi anni e’ un dovere verso i cittadini onesti (e sono la stragrande maggioranza) in difesa della dignita’ morale e civile !
    M5S……..a lavoro!

  11. elena ha detto:

    CONDIVIDO IL COMMENTO DI LINO E LO RIPROPONGO PER INTERO:
    penso che dobbiamo proporre il sig. Giuseppe Leone, Sindaco di Sclafani Bagni, per una medaglia al merito. E , forse un encomio al Sindaco di Trabia, per avere scelto nella compagine assessoriale un campione di legalità e trasparenza qual’è Giacomo Scala. La vera vergogna e di questi Sindaci che si sono prestati a queste bassezze. Sarebbe il caso di andare in questi comuni ad informare i cittadini di cio che fanno i loro amministratori. Vergogna

  12. disperata ha detto:

    il Sindaco di alcamo deve mandare a casa il signor Ricupati segretario generale del comune di alcamo………

  13. ludovica ha detto:

    al nostro Sindaco Sebastiano Bonventre, i cittadini che lo hanno votato , anche per dare un segnale morale e di civilta’, lo invitano a disdire il rapporto di lavoro che lo lega al segretario comunale condannato ad un anno di reclusione per abuso d’ufficio e falso.
    GRAZIE

  14. elio ha detto:

    Verrà dura al sindaco, a meno di autorizzazione, licenziare o sospendere ricupati stante che rappresenta la tutela del pregresso, ed a quanto sembra, non la legalità ed i cittadini potranno sbraitare a più non posso.

  15. DOMENICO ha detto:

    ABC – Richiesta al Sindaco Sebastiano Bonventre

    In seguito alla sentenza emessa di recente dal Tribunale di Trapani, che ha inflitto una condanna in primo grado per abuso d’ufficio e falso nei confronti dell’attuale segretario generale del Comune di Alcamo, il movimento ABC – Alcamo Bene Comune chiede al Sindaco Sebastiano Bonventre la revoca del mandato di Cristoforo Ricupati. La gravità della condanna, a nostro avviso, è incompatibile con l’importante ruolo istituzionale ricoperto e una revoca del mandato sarebbe un forte segnale della discontinuità con la precedente amministrazione che il Sindaco Bonventre ha sempre tanto decantato, fin dai tempi della campagna elettorale. Ricordiamo infatti che Ricupati è stato nominato segretario generale del Comune di Alcamo dal precedente Sindaco Giacomo Scala, anche lui condannato per abuso di ufficio e falso, in concorso con lo stesso Ricupati.
    Com’è anche risultato evidente durante le ultime consultazioni elettorali, i cittadini hanno mostrato insofferenza verso una classe politica che ha poco a cuore il bene comune: la trasparenza degli atti e la regolarità nella gestione del denaro pubblico dovrebbero ispirare ogni attività dell’azione amministrativa, invece fin troppo spesso accade il contrario.
    Ci chiediamo, quindi, in che modo il Sindaco Bonventre intenda porsi nei confronti di questa ennesima dimostrazione di lontananza dai reali interessi della cittadinanza alcamese e chiediamo a gran voce la revoca del mandato del segretario generale del Comune di Alcamo. CONDIVIDO !!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>