Sebastiano Bonventre:”Borsellino, monito per ognuno di noi”

Pubblicato: giovedì, 19 luglio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO - Il Sindaco di Alcamo, Sebastiano Bonventre, ricorda l'esempio di moralità e giustizia lasciato dal giudice Paolo Borsellino.

Il giudice venne ucciso il 19 Luglio del 1992 da un enorme quantità di esplosivo piazzato su una Fiat 126 sotto casa della madre in Via D'Amelio. Oltre a lui persero la vita cinque agenti della scorta.

Secondo Bonventre "la memoria del dr. Borsellino, magistrato esemplare, deve essere da monito per ognuno di noi, amministratori o comuni cittadini nell’impegno contro la mafia e nella lotta alla legalità, giorno dopo giorno".

"Non bisogna mai abbassare la guardia - prosegue il Sindaco di Alcamo - occorre restare fermi e non cedere ad ogni forma di condizionamento dal potere, nel ricordo di Borsellino, magistrato coraggioso ed indipendente".

Letto 351 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. bunga bunga ha detto:

    Parole sante !!!!!

    Caro bonventre la mafia si combatte con i fatti.
    Con le denunce.

    Hanno arrestato il presunto capo della cosca alcamese e non hai detto niente!!!!!!!!!!!

    Nnemmeno un comunicato di soddisfazione di solidarietà, hai fatto parlare una assessoressa.

    VEDI CHE HANNO ARRESTATO IL PRESUNTO CAPO MAFIA DELLA CITTA’ IN CU TU SEI SINDACO!!!!! SVEGLIATI!!!!!!!

    MAH !!!!!!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>