Santangelo e Ferrantelli rimangono in Brasile

Pubblicato: venerdì, 27 aprile 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Santangelo e Ferrantelli dovevano essere sentiti oggi dalla Corte d'Appello di Catania ma non hanno potuto lasciare il Brasile e l'incontro è slittato a data da destinarsi. I due avrebbero dovuto rispondere dell'omocidio dell'appuntato Salvatore Falcetta e del carabiniere Carmine Apuzzo, tristi protagonisti della strage della casermetta di Alcamo Marina.

Pare che il problema burocratico riguardi il rilascio dei passaporti e ciò ha impedito loro di spostarsi dal Brasile, luogo dove si sono rifugiati dopo essere stati condannati a 22 e 14 anni di reclusione. Dopo la riapertura del caso, che ha permesso la scarcerazione di Gullotta, hanno anche loro chiesto e ottenuto la celebrazione di un nuovo processo.

Letto 336 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>