D’Alì, la Cassazione conferma

2201

Pochi minuti fa la Cassazione ha depositato la propria decisione.

Confermata la sentenza di condanna a sei anni per concorso esterno in associazione mafiosa, pronunciata dalla Corte di Appello di Palermo nei confronti dell’ex senatore e sottosegretario all’Interno Antonio D’Alì. La Cassazione ha rigettato il ricorso della difesa. La conferma della condanna a sei anni era stata chiesta già all’udienza dello scorso ottobre dal procuratore generale. Adesso per l’ex senatore dovrebbe scattare l’ordine di carcerazione per l’espiazione della pena detentiva.
Notizia in aggiornamento

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncidente domestico finisce in tragedia a Castellammare del Golfo
Articolo successivoAereo militare precipitato a Birgi, deceduto il pilota. Non è riuscito a lanciarsi, morto nell’esplosione.
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.