Muore al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Antonio Abate mentre era in attesa del triage

3824

Muore al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Antonio Abate mentre era in attesa del triage. Il tragico fatto risale al 22 agosto scorso, lo si apprende adesso dopo che nei giorni scorsi è stata eseguita l’autopsia disposta dalla Procura di Trapani che a seguito della denuncia dei familiari del deceduto ha aperto una indagine per un presunto caso di malasanità. La vittima era un uomo di 52 anni, Giuseppe Bonfiglio di Erice. Si trovava al pronto soccorso dove era stato accompagnato dal figlio. Accusava forti dolori addominali, mentre era in attesa del triage si è accasciato al suolo senza vita. Il decesso è stato registrato all’incirca verso le 5 del 22 agosto. La magistratura ha acquisito l’intera cartella clinica. Secondo la denuncia presentata ai carabinieri dai familiari dell’uomo, Bonfiglio è rimasto in attesa del triage e quindi non ha fatto ingresso al pronto soccorso nonostante i forti dolori sofferti. I familiari hanno evidenziato che in attesa del triage non vi era nessun altro paziente, e ciò nonostante l’uomo e il figlio furono invitati ad attendere nella sala di attesa. Bonfiglio ad un certo punto si è alzato, ha fatto pochi passi per cadere a terra, e quando sono arrivati i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso. A coordinare le indagini è il pm Antonio D’Antona. I familiari hanno presentato querela affidandosi all’avvocato Fabio Sammartano.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa cooperativa Badia Grande presenta “Don’t Touch” al Cous Cous Fest
Articolo successivoAccusata di rapina e lesioni: in carcere una donna di Castelvetrano