Botta e risposta

390

Scintille dentro la coalizione della Chinnici. Fava attacca, Di Paola soffia sul fuoco, Letta chiarisce

Avviso di Caludio Fava a Caterina Chinnici, candidata alla presidenza della Regione siciliana. “Noi dei Centopassi – dice l’ex presidente della Commisisone parrlamentare antimafia dell’Ars e protagonista delle recenti primarie progressiste – siamo leali, non minchioni. Se il Pd ritiene che la candidatura della Chinnici sia un suo affare privato, e se Caterina Chinnici si ritiene impegnata a far campagna elettorale solo con i candidati del Pd, nessun problema. Vorrà dire che il Movimento Centopassi si riterrà libero da impegni e di far campagna solo per la propria lista”. “Vedo che Fava si è finalmente reso  conto che  quello che dicevano da tempo sul Pd non è mai stato campato in aria: il partito ha sempre considerato Chinnici una suo affare privato e comprendiamo perfettamente lo stato d’animo del leader di Centopassi. A questo punto non possiamo che ribadire ai siciliani, ancora con maggiore forza, che il voto utile contro Schifani siamo noi”. Lo dichiara il candidato alla presidenza della Regione per il M5S, Nuccio Di Paola. Enrico Letta punta a rassicurare Claudio Fava. “Questa è una manifestazione del Partito Democratico che tiene insieme la campagna nazionale e quella regionale. Non posso che parlare bene di come Claudio Fava si è comportato e di come è stato coerente nella vicenda delle primarie. Credo che il lavoro comune sia assolutamente utile che noi auspichiamo e sul quale noi contiamo”. A dirlo Così il segretario nazionale del Partito Democratico, Enrico Letta, a Villa Filippina, a Palermo.
fonte AGI

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRubano ferro da una ditta a Castelvetrano: arrestati dai carabinieri
Articolo successivoOperazione “Hesperia”, associazione di tipo mafioso, estorsione, turbata libertà degli incanti, reati in materia di stupefacenti