Tenta di provocare incendi a Termini Imerese: arrestato un quarantenne di Cerda

590

Colto in flagranza mentre incendiava sterpaglie:  in manette un 40enne di Cerda (pa)

TERMINI IMERESE. Domenica mattina, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Termini Imerese hanno fermato e tratto in arresto, per avere tentato dolosamente di provocare due incendi in contrada Chiarera, un quarantenne di Cerda (PA).

Grazie alle segnalazioni pervenute da alcuni cittadini, che avevano notato un uomo che, percorrendo la strada comunale nei pressi del lungomare Cristoforo Colombo, dava fuoco a carta e la lanciava tra gli arbusti, causando l’innesco di due principi d’incendio, i Carabinieri della Sezione Radiomobile sono tempestivamente intervenuti, individuando l’uomo proprio mentre cercava di innescare un terzo focolaio, con i Vigili del Fuoco già impegnati a spegnere i due incendi che aveva provocato in precedenza.

L’arresto è stato convalidato e, considerata la pericolosità della condotta e delle potenziali conseguenze, l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

È obbligo rilevare che l’indagato è, allo stato, solamente indiziato di delitto, pur gravemente, e che la sua posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo l’emissione di una sentenza passata in giudicato, in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteForza Italia Gibellina, impianto polisportivo comunale: in consiglio dubbi sul progetto
Articolo successivoCorte Conte: danno erariale da 1,7 mln in consorzio bonifica