Pomeriggi culturali con autori di successo, giornalisti, fotoreporter e prestigiose aziende vitivinicole del territorio

973
Da giovedì 28 Luglio si apre a Scopello la rassegna letteraria Conversazioni d’Autore.
L’Agriturismo Tenute Plaia, dopo due anni di stop dovuto all’emergenza Covid, riprende ad ospitare autori di successo, giornalisti, fotoreporter e prestigiose aziende vitivinicole del territorio.
Pomeriggi culturali che non si riducono ad una sola presentazione di libri, ma diventano un momento di riflessione e approfondimento.
Da sempre la rassegna si è distinta per la sua capacità di saper coniugare cultura e paesaggio come espressione di identità siciliana.
Ogni conversazione è coronata dalla presenza di un produttore di vino e birre del territorio che propongono le loro eccellenze in degustazione durante l’aperitivo offerto alla fine di ogni incontro.
Il 6 Agosto sarà possibile visionare la mostra multimediale del fotoreporter trapanese Francesco Bellina. Le immagini di Bellina appaiono su magazine di calibro internazionale e viene interpellato da organizzazioni specifiche per raccontare dei suoi viaggi, la sua arte si concentra principalmente su questioni socio-politiche contemporanee con particolare attenzione
al tema della migrazione.
L’ingresso è gratuito e non serve prenotazione.
Questo il programma della rassegna:
28 luglio ore 18.00: “Zen al quadrato” di Davide Camarrone – Edizioni Sellerio – con Davide Camarrone ed Eleonora Lombardo
Aperitivo con le birre “Krimisos ” .
30 luglio ore 18.00: “L’anima in spalla”, di Piergiorgio Di Cara- Edizioni Il Palindromo – con Piergiorgio Di Cara ed Enzo Di Pasquale.
Aperitivo con i vini di “Alessandro Di Camporeale”.
6 agosto ore 18.00: ““Karìbu. Lo Zambia, una donna, una grande avventura” di Cristina Fazzi e Lidia Tilotta – Infinito Edizioni – con Lidia Tilotta e Silvana Polizzi.
Mostra Multimediale: Francesco Bellina
Aperitivo con i vini di “Caravaglio Vini”
12 agosto ore 18.00: “Malacarne” di Giosuè Calaciura – Edizioni Sellerio – con Giosuè Calaciura, Rosanna Maggiore e Francesco Terracina.
Aperitivo con i vini di “Antonello Cassarà”
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrentennale morte Rita Atria, Mogavero: «il suo è stato un vero atto sacrificale»
Articolo successivoMigranti: altri 5 sbarchi a Lampedusa,hotspot di nuovo pieno