Consegna lo scooter rubato ma tiene la targa e chiede il riscatto. Arrestato un uomo a Castelvetrano

794
foto carabinieri castelvetrano

CASTELVETRANO. I Carabinieri di Castelvetrano hanno arrestato un 53enne di origine straniera, già gravato da precedenti, per cui sono emersi gravi indizi di colpevolezza in merito all’ipotesi di reato di estorsione e furto aggravato.

Nello specifico, secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, alcuni giorni fa il 53enne avrebbe rubato un ciclomotore che il legittimo proprietario aveva parcheggiato di fronte la propria abitazione.

In seguito, la vittima, attraverso la visione delle immagini estrapolate dal sistema di sorveglianza, aveva riconosciuto il presunto ladro pretendendo da lui la restituzione del veicolo. Il 53enne avrebbe restituito il ciclomotore trattenendone la targa che avrebbe ceduto solo in cambio di una somma di denaro.

La vittima del furto, a questo punto, si è recata dai Carabinieri denunciando quanto avvenuto. I militari dell’Arma hanno organizzato un articolato servizio, sotto il coordinamento dalla Procura della Repubblica di Marsala, finalizzato a documentare l’effettiva cessione di denaro e la contestuale restituzione della targa del veicolo. Infatti, una volta concluso lo scambio, i militari appostati hanno fermato il 53enne trovandolo in possesso delle banconote -appositamente contrassegnate- appena ricevute.

Per questi motivi, il 53enne è stato arrestato e ristretto agli arresti domiciliari, secondo quando disposto dal Magistrato di turno della Procura della Repubblica di Marsala.

In sede di udienza di convalida, il competente Giudice ha valutato gli elementi indiziari forniti dai Carabinieri, ritenendo opportuno sottoporre il presunto responsabile alle misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e dell’obbligo di dimora nel comune di residenza con permanenza in casa in orario serale.