Lite per futili motivi. Denunciato un commerciante di Castelvetrano

279

CASTELVETRANO. I Carabinieri della stazione di marinella hanno denunciato per il reato di lesioni personali aggravate un commerciante di 52 anni sul quale sono stati raccolti, dai militari operanti, gravi indizi di colpevolezza in merito ad una lite, scaturita per futili motivi di vicinato, con un castelvetranese di 24 anni.

L’uomo, dalle indagini svolte dagli inquirenti, avrebbe colpito ripetutamente al volto il ragazzo con una spranga di ferro, lo scorso 14 giugno, tanto da richiedere l’intervento dei sanitari del locale nosocomio i quali hanno diagnosticato una frattura osso frontale e del tetto dell’orbita con bolle aeree in sede intraorbitaria oltre a varie contusioni emitoraciche guaribile in 40 gg.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteStasera a Favignana la presentazione del libro I Fratelli Graviano con Salvo Palazzolo
Articolo successivoOggi l’interrogatorio ad un tecnico scolastico in servizio a Erice per adescamento minori