Trovato il cadavere della bambina scomparsa a Catania: a indicare il luogo è stata la madre

1718

E’ stato ritrovato il corpicino senza vita della bambina Elena, di 5 anni, a duecento metri dalla sua abitazione a Mascalucia nel catanese. A indicare il luogo del ritrovamento è stata la madre, Martina Patti, di anni 23, a seguito di un lungo interrogatorio durato tutta la notte. Secondo le prime ricostruzioni la madre non ha saputo spiegare il come e il perchè del delitto. Al momento gli investigatori non escludono alcuna ipotesi.

Cade del tutto la tesi del rapimento, raccontata dalla madre nella giornata di ieri. Dimostratasi solamente una messa in scena per sviare le indagini. Sin da subito gli investigatori avevano trovato diverse incongruenze nel racconto della madre.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUn’imbarcazione turistica finisce sugli scogli in località Calampiso
Articolo successivoLe bugie sul caso della piccola Elena