Incendio in un panificio a Trapani, indagini in corso

798

E’ di natura dolosa il rogo che nella serata di ieri ha causato ingenti danni al noto panificio Lantillo a Trapani, sito nella centralissima via Spalti, nei pressi della Villa Comunale. A dare l’allarme attorno alle 21,30 è stato un turista che passava nei pressi ed ha notato le fiamme che uscivano dalla saracinesca. Lo stesso si è premurato anche a suonare ai campanelli dei residenti nel palazzo dove a piano terra si trova il locale commerciale. Le fiamme per fortuna sono rimaste basse, anche per il pronto intervento dei vigili del fuoco, e quindi non si sono propagate verso gli appartamenti ed i vicini locali. La Polizia Scientifica a seguito del sopralluogo ha accertato che l’ingresso del panificio è risultato forzato e il locale sarebbe stato invaso con della benzina. Il rogo sembra essere conseguenza di uno scenario di natura estorsiva. Ad indagare è la Squadra Mobile che in queste ore sta acquisendo le immagini catturate da alcune video camere di sorveglianza. Il titolare del panificio è molto conosciuto in città anche per essere stato presidente dell’Unione delle Maestranze, per diversi anni è stato a capo della famosa processione dei Misteri del Venerdì Santo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSul caso Segesta interviene Italia Nostra: “Sgarbi detta scelte”
Articolo successivo“Mare Monstrum”, adesso tocca alla Vicari
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.