Esplosione in deposito fuochi artificio, feriti due quindicenni

1231

Incidente avvenuto a Ispica

Un forte boato, dovuto ad una esplosione in un deposito di fuochi d’artificio, è stato avvertito questo pomeriggio, in via dello Stadio, a Ispica (Ragusa), 05 aprile 2022. L’esplosione sarebbe avvenuta all’interno di una fabbrica di fuochi d’artificio dismessa da circa 9 anni. Due ragazzi rimasti feriti stanno per essere trasferiti con l’elisoccorso, a Catania. Sul posto ci sono 2 squadre di Vigili del fuoco. ANSA / Gabriele Gannone

Un forte boato, dovuto ad una esplosione in un deposito di fuochi d’artificio, ha causato questo pomeriggio il ferimento di due quindicenni questo pomeriggio, a Ispica, in Via dello Stadio.

L’esplosione, della quale non si conoscono ancora le cause, è avvenuta all’interno della fabbrica dismessa Moltisanti.

Il forte boato è stato avvertito anche nel centro abitato della cittadina. I due stavano giocando all’interno della struttura dismessa da tempo. Hanno accumulato residui di polvere pirica e poi hanno appiccato il fuoco. Secondo quanto si apprende, dopo l’esplosione, sarebbero riusciti a raggiungere un posto da cui chiedere aiuto. Sono stati trasportati in elisoccorso a Catania. La fabbrica era dismessa da circa nove anni; già nel 2013 si era verificato un episodio simile con un’altra esplosione di materiale pirotecnico. ANSA

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTraffico internazionale stupefacenti, 7 arresti a Catania
Articolo successivoInfrastrutture: Sicindustria Trapani incontra l’assessore Falcone