Sventato un tentativo di contrabbando di orologi di lusso

1233

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli durante i controlli finalizzati al contrasto dei traffici illeciti, hanno sventato un tentativo di contrabbando di orologi di lusso del valore di oltre 150.000 euro, presumibilmente destinati al mercato illegale dei preziosi. Un cittadino norvegese proveniente da Londra, commerciante di orologi e capi di abbigliamento usati di lusso occultava, nei bagagli e sulla persona, 2 orologi da polso completi di custodie e relativa documentazione di autenticità per i quali, se dichiarati in dogana, avrebbe dovuto corrispondere diritti di confine per circa 42.000 euro. Gli orologi, delle marche Patek Philippe e Audemar Piguet, si sono rivelati particolarmente appetibili per il mercato dell’usato di lusso in quanto “full set”, ovvero completi di corredo originale costituito dalle custodie, dai libretti di istruzione e relativi certificati di autenticità e garanzia. Il trasgressore è stato denunciato alla Procura della Repubblica per contrabbando nel movimento delle merci che rende applicabili le sanzioni della multa da 2 a 10 volte i diritti di confine evasi e della confisca di quanto introdotto in contrabbando.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePermessi di soggiorno ‘facili’, 8 arresti nel Messinese
Articolo successivoValorizzazione Monte Inici, firmato protocollo di intesa tra associazioni e Enti Pubblici. Scilla: “Punto di partenza per sviluppo turistico”