Cinque Agenti di Polizia penitenziaria aggrediti da un detenuto, solidarietà del PD di Trapani

434

“Abbiamo appreso che “cinque Agenti di Polizia penitenziaria sono stati aggrediti e picchiati da un detenuto”, presso le carceri Pietro Cerulli di Trapani, per non aver assecondato una richiesta dello stesso.

Il Circolo di Trapani del Partito Democratico condanna ogni aggressione nei confronti di chi opera facendo scrupolosamente il proprio dovere ed esprime solidarietà nei confronti degli Agenti di Polizia penitenziaria, che “sono stati costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso”, mentre sono impegnati in una professione che vede sempre più aumentare le condizioni di disagio lavorativo.

Esprime l’auspicio che vengano accelerati gli adeguati provvedimenti, a livello governativo, rispetto al conclamato tema del sovraffollamento delle carceri ed al rispetto delle condizioni lavorative degli Agenti di Polizia penitenziaria; anche per far sì che questi siano posti in grado di rispondere, sempre più validamente, ai propri delicatissimi compiti ispirati al perseguimento dei principi costituzionali di umanità e rieducazione.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePlastic free: domenica 6 marzo raccolta alla spiaggia Playa
Articolo successivoCuginetti uccisi da suv, Cassazione annulla condanna