Crollo Ponte San Bartolomeo, Falcone e Turano: «Parte il ripristino del collegamento»

1947
«Partiranno la prossima settimana i lavori di demolizione del ponte crollato lungo la strada statale 187 e, a seguire, si procederà alla realizzazione del nuovo attraversamento provvisorio del fiume San Bartolomeo». Lo annunciano l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone e l’assessore alle Attività produttive, Mimmo Turano. Il ponte San Bartolomeo, nel Trapanese, aveva ceduto lo scorso dicembre a seguito dei pesanti eventi alluvionali che hanno colpito il comprensorio di Castellammare del Golfo e Alcamo.
«L’Autorità di Bacino ha già emanato il proprio parere favorevole ai lavori di demolizione – spiega l’assessore Marco Falcone – e lo ha inoltrato ad Anas che, adesso, comincerà con la rimozione delle macerie per poi avviare la realizzazione del collegamento provvisorio, finanziata dal governo Musumeci per 1,2 milioni di euro».
«Stiamo mantenendo, come governo regionale, la promessa fatta di ripristinare prima della fine dell’estate il collegamento tra Alcamo Marina e Castellammare del Golfo – dice soddisfatto l’assessore Mimmo Turano – Presto, grazie all’impegno del collega Marco Falcone, saremo anche pronti a presentare alle due comunità il progetto del nuovo ponte».
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteComunali: Palermo; Zingaretti, costruire più larga unità
Articolo successivoIn Prefettura a Trapani sarà firmato protocollo d’intesa per la legalità