Migranti: calendario con abiti giovane stilista nigeriana

381

Una mostra nel Centro di accoglienza di Paceco

PACECO. Il calendario “Paceco African Fashion” è stato presentato nella cittadina alle porte di Trapani nell’ambito dell’inaugurazione della mostra degli abiti realizzati dalla stilista nigeriana Deborah, con i migliori scatti dello shooting fotografico che ha visto otto giovani donne extracomntarie debutattare come “modelle per un giorno”.

L’iniziativa è del Centro di accoglienza di Paceco gestito dalla cooperativa sociale Badia Grande.

La mostra, allestita nel Salone Pio XI, adiacente alla Chiesa Matrice di Paceco, è stata realizzata con gli scatti degli allievi fotografi dell’Istituto tecnico tecnologico “G.B. Amico” di Trapani ad indirizzo Grafica e Comunicazione. Tema del calendario è lo shooting fotografico realizzato a Paceco lo scorso 20 dicembre, un evento realizzato con la presentazione della collezione creata dalla giovane stilista nigeriana Deborah. “Modelle per un giorno” sono state Julianna (31 anni, nigeriana), Yangong (36 anni, cinese), Miriam (21 anni, guineana), Rut (31 anni, nigeriana), Fatima (61 anni, marocchina), Jeneba (27 anni, burkinab), Adja Nanga (30 anni, ivoriana). Intanto, da Catania giunge per Deborah, ospite del Centro di accoglienza di Paceco, una grande opportunità: un posto di lavoro in una casa di moda nella città etnea. (ANSA)

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteI pizzini scritti nei “post-it”
Articolo successivoSicindustria: “Storie di successo”, oggi appuntamento con la “Lipari Consulting”