Castiglione esprime indignazione per l’episodio di avvelenamento di cani avvenuto ieri all’interno del villaggio di Kartibubbo

444

Il sindaco di Campobello di Mazara (Tp), Giuseppe Castiglione, esprime indignazione per l’episodio di avvelenamento di cani avvenuto ieri all’interno del villaggio di Kartibubbo, nella frazione balneare di Torretta Granitola. La carcassa di una bestiola, regolarmente sterilizzata e microchippata dal Comune, è stata rinvenuta dagli agenti della polizia municipale a seguito di una segnalazione da parte dei volontari della locale associazione “A… Fido”, a cui la cagnolina ‘Nerina’ era stata affidata. La polizia municipale eseguirà un’attività di bonifica del territorio, nel tentativo di individuare eventuali altre esche abbandonate. “Condanno il gesto crudele. Non posso che condannare con fermezza un gesto tanto crudele che denota una grave e purtroppo ancora diffusa forma di inciviltà – afferma il sindaco Castiglione – vanificando gli sforzi compiuti dai volontari che quotidianamente si adoperano, supportando l’amministrazione comunale nelle attività di tutela degli animali abbandonati e di contrasto al fenomeno del randagismo”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl ricordo per Fulvio Sodano
Articolo successivoForum del mediterraneo. Il Sindaco Grillo sottoscrive la carta di Firenze