Sequestrati oltre 154 mila prodotti non sicuri e irrogate sanzioni per oltre 30.000 euro

744
immagine di repertorio

I Finanzieri della Tenenza di Carini, nell’ambito dall’intensificazione del controllo economico del territorio disposta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo in materia di sicurezza dei prodotti, hanno sequestrato oltre 154 mila articoli sprovvisti del marchio CE. In particolare, le Fiamme Gialle durante un controllo presso un emporio ubicato in località Carini hanno sequestrato 154.630 articoli di diversa natura (dagli accessori per la cura della persona sino a strumentazione elettrica a basso voltaggio) ritenuti non sicuri, in quanto sprovvisti del marchio CE attestante la conformità del prodotto (artt. 6 e 13 del D.Lgs. 86/2016), nonché in violazione al Codice del Consumo (D.Lgs. 206/2005). I militari hanno segnalato alla locale Camera di Commercio il titolare dell’impresa e sottoposto a sequestro amministrativo la merce non a norma. La condotta tenuta prevede una sanzione pecuniaria fino ad un massimo di circa 30 mila euro. Continuano, incessanti, i controlli delle Fiamme Gialle in tutta la provincia palermitana al fine di contrastare ogni forma di illegalità economica, a tutela dei consumatori e degli esercizi commerciali che operano nel rispetto delle norme.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteContratto d’appalto per l’esecuzione del servizio “rifiuti”. Guggino: “inadempimenti macroscopici”
Articolo successivoCaltanissetta: sequestrate 4.150 mascherine ffp2 per bambini con marcatura ce non conforme