Frode all’Unione europea sulle biciclette elettriche, sequestro per un imprenditore palermitano

1326

Antonino Lo Serro al centro degli accertamenti dell’Ufficio delle Dogane di Palermo e della Procura europea

I procuratori europei delegati a Palermo Gery Ferrara e Amelia Luise hanno sequestrato la somma di 132mila euro all’imprenditore Antonino Lo Serro, rappresentante legale della Mondo ecologico srl. Il procedimento nasce dagli accertamenti eseguiti dall’Ufficio delle dogane di Palermo.

L’imprenditore è accusato di contrabbando aggravato e sottrazione al pagamento dei diritti di confine sulla importazione di biciclette elettriche provenienti dalla Cina, per un importo complessivo di 200.397 euro, attraverso la redazione e l’utilizzazione di dichiarazioni doganali false sul luogo di provenienza delle merci e sul dazio da applicare.

I diritti evasi ammonterebbero a 132.302 euro.

Fonte repubblica.it

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMafia, condannati gli insospettabili “re” del gioco vicini ai clan
Articolo successivoCovid: in Sicilia 3.463 i nuovi positivi, 25 i morti