Sciame sismico nel Catanese, la più forte di magnitudo 4.3

519

L’ipocentro è stato localizzato a sei chilometri a sud-est di Motta Sant’Anastasia

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.3 è stata registrata dall’Ingv alle 22.33 nel Catanese.

L’evento è stato nettamente avvertito a Catania e provincia. Segnalazioni sono arrivate anche dalle province di Siracusa e Ragusa. L’ipocentro è stato localizzato a sei chilometri a sud-est di Motta Sant’Anastasia e una profondità di undici chilometri. La stessa zona dove erano già state localizzati, dalle 21.36, altri cinque sismi di magnitudo compresa tra 2.4 e 3.3.

 

Dopo il terremoto uno sciame sismico ha interessato la zona con una decina di scosse dii energia compresa tra 1.6 e 2.8 di magnitudo. La Soris della sala emergenze della Protezione Civile regionale ha già fatto una ricognizione telefonica di tutti i sindaci del comprensorio e al momento non si registrano danni a cose o persone. Nessuna segnalazione risulta pervenuta ai vigili del fuoco.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCalatafimi, pm chiedono 20 anni di carcere per il boss Nicolò Pidone
Articolo successivoCovid: in Sicilia 2.078 nuovi positivi, 15 morti