Attaccato per 5 ore al surf tra onde alte, salvato

1222

Nel Ragusano, recuperato da elicottero guardia costiera Catania

POZZALLO. Un uomo che per oltre 5 ore è rimasto in balia delle onde, alte un metro e mezzo, attaccato al suo kitesurf nel mare del Ragusano è stato soccorso da personale della guardia costiera intervenuta con motovedette da Pozzallo e un elicottero da Catania.

Le operazioni di ricerca sono state avviate nel primo pomeriggio di ieri e si cono concluse dopo le 22.15 quando l’uomo è stato avvistato dall’equipaggio dell’elicottero al largo di baia Granelli in evidente stato di difficolta ed aggrappato al surf.

Un militare specializzato nei soccorsi aerei si è lanciato dal velivolo, lo ha agganciato a un verricello che lo ha trasferito a bordo della motovedetta CP2113, che nel frattempo era giunta sul punto di recupero dell’uomo che poi è stato condotto al porto di Pozzallo. Il surfista, visibilmente stanco ed in leggero stato di ipotermia, è stato affidato alle cure del personale medico del 118. (ANSA).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteStabile passa al Gruppo Misto. CentrAli per la Sicilia: “Siamo rammaricati con i nostri elettori. Noi pensiamo che Alcamo viene prima di tutto”
Articolo successivoCaccia: Tar sospende di nuovo stagione in Sicilia