Omicidio a Trapani

1906

E’ stato accoltellato nella sua abitazione nel centro storico di Trapani, la vittima è il pregiudicato, classe 76, Cristian Favara. Sui particolari indagano i Carabinieri.

Favara stava scontando ai domiciliari una condanna a quasi otto anni per omicidio colposo. È stato ritenuto colpevole della morte di una ragazza Roberta Oresti 24 anni. La morte della ragazza risale al 2016, uccisa da una dose letale di eroina e cocaina, a lei ceduta da Favara.

L’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite. I carabinieri hanno arrestato la convivente, Vanda Grignani: la donna avrebbe confessato il delitto. La vittima, con precedenti penali per droga e omicidio colposo, aveva l’obbligo di rientrare in casa alle 23. Ieri sera sarebbe rincasato in ritardo; sarebbe nata, per questo motivo, una violenta lite con la donna che, impugnando un coltello, ha sferrato un fendente al petto uccidendolo pressoché sul colpo. La presunta omicida si trova adesso rinchiusa al “Pagliarelli” di Palermo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Chi sei”. Caterina Camarda: “Dal confronto politico, se costruttivo, nascono sempre cose positive”
Articolo successivoDelitto annunciato via Facebook