Incidente con kite surf, giovane muore nello Stagnone Marsala

2145

Altre quattro vittime nella stessa zona negli ultimi anni

All-focus

MARSALA. Un giovane è morto, ieri intorno a mezzogiorno, per un incidente mentre stava praticando kite surf nelle acque dello Stagnone di Marsala, di fronte la costa di Birgi. Per lui vani sono stati i soccorsi.

Ancora non si conoscono né il nome, né la nazionalità della vittima. Molti sono, infatti, gli stranieri che in quella zona praticano lo sport del kite surf. In analoghi incidenti, tra il 2018 e il 2019, altre quattro persone hanno perso la vita, spesso, a causa delle forti raffiche di vento.
Fonte ANSA

 

Aggiornamento

Era un turista tedesco di 57 anni l’uomo che è morto ieri a Marsala mentre praticava kite surf nelle acque della riserva naturale dello Stagnone. Pare che il kiter sia stato colto da improvviso malore mentre era in mare a poco meno di cento metri di distanza dalle torri di contrada San Teodoro. L’uomo era a Marsala da qualche tempo e viveva da solo, in un camper.

A prestargli i primi soccorsi, dopo averlo visto riverso in acqua, sono stati altri praticanti dello stesso sport che erano nella zona e che subito hanno chiamato il 118. Dopo la ricognizione del medico legale, il corpo senza vita dell’uomo è stato trasferito all’obitorio del cimitero di Marsala. Sulle cause della morte indaga l’ufficio circondariale marittimo.

Fonte livesicilia.it

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncivili all’opera ad Alcamo, ma non solo VIDEO
Articolo successivoArrestato due volte in otto ore