Arrestato due volte in otto ore

1718

In manette un 32enne per furto aggravato ed evasione

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palermo hanno tratto in arresto un 32enne per due volte in meno di otto ore, perché colto in flagranza del reato di furto aggravato prima, e successivamente di evasione.

Il 32enne, residente a Palermo e già noto alle forze dell’ordine, era stato sorpreso, poco prima della mezzanotte di mercoledì, all’interno del seminterrato di un palazzo della zona di corso Calatafimi, con vari attrezzi da falegnameria ed utensili asportati poco prima da un box. La refurtiva, del valore di circa 500 euro, è stata riconsegnata al legittimo proprietario, mentre l’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’autorità giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida da celebrarsi nel giro di poche ore.

Tuttavia, un controllo alle prime luci dell’alba da parte dei militari dell’Arma ha portato nuovamente all’arresto del 32enne, notato questa volta mentre si intratteneva nei pressi della propria abitazione; risottoposto ai domiciliari, è stato poco dopo tradotto dinanzi al G.I.P. di Palermo, che ha convalidato entrambi gli arresti applicando la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncidente con kite surf, giovane muore nello Stagnone Marsala
Articolo successivoComunali: ballottaggi in Sicilia in otto comuni