Atti persecutori e lesioni personali aggravate

858

TRAPANI. Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Trapani Principale hanno tratto in arresto, per il reato di atti persecutori e lesioni personali aggravate, un uomo cl. 79 in esecuzione di un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Trapani.

Le risultanze investigative, raccolte dal citato Reparto, pienamente condivise dall’Autorità Giudiziaria, hanno consentito di delineare un grave quadro indiziario a carico dell’indagato in ordine ai comportamenti persecutori e vessatori, evidenziati dalla vittima la quale riferiva di continui pedinamenti, minacce, percosse e monitoraggio abusivo del proprio telefono cellulare. Atteggiamenti messi in atto da tempo tanto da cagionarle un perdurante e grave stato d’ansia, ingenerando altresì timore per la propria incolumità.

L’arrestato, espletate le formalità procedurali, è stato tradotto presso l’abitazione di residenza come disposto dall’A.G.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMigranti: sbarcano 13 tunisini a Lampedusa, anche una pecora
Articolo successivoUn palazzo mal messo