Surdi (M5s): l’ospedale di Alcamo deve essere potenziato. Le critiche: finora dove sei stato?

1567

ALCAMO. A seguito di un continuo depotenziamento dell’Ospedale di Alcamo, il Sindaco uscente Domenico Surdi comunica, attraverso un post facebook, che alla conferenza dei Sindaci della provincia di Trapani ha chiesto di non accorpare o fare dei tagli al nosocomio alcamese. L’incontro si è tenuto, nel fine settimana, per discutere della situazione Covid, alla presenza del direttore sanitario dell’ASP di Trapani.

In questo scenario – commenta Surdi – quello che continua a preoccupare è la riferita carenza di personale medico in alcuni importanti settori come la cardiologia e la rianimazione. È venuta fuori la richiesta di avviare un percorso condiviso da tutta la provincia per rendere attrattiva l’azienda sanitaria e potenziare tutti i servizi: condivido l’obiettivo, ma non è pensabile che in nome di una visione unitaria si depotenzi il nostro ospedale. No ad accorpamenti e tagli. Il S. Vito e S. Spirito è e deve continuare ad essere il punto di riferimento per la salute di questa parte di territorio e non permetteremo che perda pezzi, anzi in previsione della costruzione del nuovo ospedale occorre puntare ad un suo potenziamento e alla creazione di un polo di eccellenza.

Un messaggio che ha avuto diverse reazioni negative sui social. In molti si chiedono cosa ha fatto il Sindaco Domenico Surdi in questi cinque anni per difendere l’Ospedale di Alcamo, sempre più depotenziato e con meno servizi. Alcuni membri del comitato Alcamo32, tra cui alcuni responsabili del reparto Cardiologia di Alcamo, chiedono il motivo per il quale il primo cittadino non sia andato in piazza, nei giorni scorsi, con i volontari a raccogliere firme.

In questi giorni il Comune di Castellammare si sta mobilitando, tramite l’associazione sclerosi multipla “Sacro Cuore”, per raccogliere le firme a difesa dell’Ospedale di Alcamo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSi dimette la consigliera di maggioranza del gruppo “Oltre” Crociata Liliana. Al suo posto Antonio Parisi
Articolo successivoCastellammare del Golfo approvato il rendiconto dell’esercizio finanziario 2020.