Controlli anti-covid a Erice: multati i trasgressori senza green pass. Diversi i lavoratori in nero, uno con il reddito di cittadinanza

848

Per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 i Carabinieri di Erice hanno eseguito una serie di controlli sul territorio. I militari hanno ispezionato alcune attività di ristorazione nel borgo turistico di Erice Vetta, rilevandodiverse irregolarità.

In particolare, i Carabinieri hanno sottoposto a controllo diversi ristoranti della zona per verificare anche il possesso del green pass da parte degli avventori. Molti cittadini erano in regola e rispettosi della normativa, tuttavia i Carabinieri hanno anche accertato la presenza di clienti privi del previsto certificato verde. Sono scattate così le sanzioni a carico degli stessi e dei titolari dei ristoranti per omesso controllo.

Durante l’attività sono state rilevate anche violazioni in materia di lavoro: in 3 ristoranti della zona erano intenti a servire ai tavoli 5 lavoratori in nero, 4 italiani e uno straniero. Successivi accertamenti hanno consentito di appurare che uno di questi era sicuramente concorde con il datore di lavoro per la sua posizione lavorativa irregolare: percepiva già da tempoil reddito di cittadinanza.

L’assenza della preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro ai competenti Uffici per i lavoratori in nero ha determinato l’adozione del provvedimento di sospensione delle 3 attività imprenditoriali, che sarà in vigore fino a quando queste non regolarizzeranno le posizioni d’impiego dei rispettivi dipendenti e pagheranno le sanzioni comminate.

Complessivamente, nel corso dell’attività, sono state irrogate multe per circa 28 mila euro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSequestrata piantagione di marijuana a Carini
Articolo successivoNaufragio davanti l’isola di Levanzo