Agroalimentare, si intensificano i rapporti tra Fondazione ITS Emporium del Golfo e Pantelleria

735

La Fondazione ITS Emporium del Golfo ha ulteriormente intensificato i rapporti con l’amministrazione comunale Pantesca e con alcune delle imprese del settore agroalimentari dell’Isola ed il Museo del Cappero di Pantelleria unico del suo genere ideato e realizzato da Bonomo & Giglio SRL.

In un mini tour di tre giorni il presidente della Fondazione, Enzo Munna, ha visitato tutte le aziende in cui i corsisti stanno svolgendo lo stage aiutando i tutor aziendali.

Inoltre incontrando le istituzioni locali, come il Sindaco Campo Vincenzo, il Vicesindaco Caldo Maurizio, l’assessore Gutterez Antonio Maria e la vicaria dell’Istituto Almanza prof.ssa Morana Paola, si è discusso di programmazione per le iscrizioni delle nuove annualità presso l’accademia ITS Emporium per il biennio 2021/2023 e la progettazione di sinergie tra i comuni di Alcamo e Pantelleria e i due istituti ITET “Girolamo Caruso” e l’I. S. “Vincenzo Almanza” al fine di poter creare delle Agorà dove gli studenti Panteschi possano incontrarsi, socializzare, creare gruppo, studiare e approfondire le tematiche dei corsi di alta formazione e specializzazione. Si è discusso anche della creazione di laboratori didattici sull’agroalimentare dove docenti altamente specializzati possano affiancare la comunità dei corsisti panteschi in presenza nell’isola e la creazione di laboratori mobili e l’uso di attrezzature professionali illustrati da personale altamente qualificato.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSi insedia il procuratore
Articolo successivoIncendi: fuoco lambisce case, persone in strada nell’agrigentino