“Un rogo pianificato”

509

L’incendio di Erice: l’avv. Maltese (Associazione Codici) chiede l’apertura di una indagine

Presa di posizione a proposito dell’incendio di Erice, da parte dell’associazione Codici con l’avv. Vincenzo Maltese: “La montagna di Erice, sul versante Bonagia area demaniale S.Matteo, brucia ancora e sembra tutto scientemente pianificato. Purtroppo queste sono alcune foto fatte da amici. Non ci sono parole se non che si tratta di delinquenti e criminali! Nient’altro..mettere in pericolo vite umane è da CRIMINALI !!! Fa tanta rabbia. Uno scempio ambientale forse peggio del precedente”. Da stamane sono in azione i Canadair: “Brutto lunedì oggi…Io mi auguro che venga subito avviata una indagine interna da parte del Corpo forestale, che l’Assessorato competente pretenda subito una relazione scritta dei fatti da parte degli agenti che erano in servizio ieri, che tale relazione venga allegata ad un ESPOSTO presso la Procura della Repubblica di Trapani, che il Comune di Erice faccia altrettanto presentando un dettagliato esposto agli organi inquirenti sentita la protezione civile (evitando magari di fare dichiarazioni di circostanza). Il tutto auspicando la cattura di questi CRIMINALI e loro eventuali “fiancheggiatori”. Con un occhio ai tempi di vacatio tra un turno e l’altro da parte degli agenti forestali !!!” conclude Maltese. L’allerta intanto continua anche oggi, il fuoco non è ancora domato e due Canadair sono al lavoro da stamane presto. “Chi sa parli, gli eroi per me restano e sono i forestali e i vigili che rischiano loro stessi ! Non si può devastare la vita così e rimanere inermi!!”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Atto ignobile e criminale”
Articolo successivo“Cerulli” di Trapani. UILPA: “violazioni protocolli sanitari”