La “tassa sui rifiuti” aumenta? Surdi: “No, anzi…”. Critiche da UDC e CentrAli per la Sicilia VIDEO

6645

In Consiglio Comunale si è discusso di tariffa TARI. C’è stato aumento? C’è chi dice si e chi dice no, ma dal punto di vista politico prima di tutto si è segnalato il voto favorevole del gruppo consiliare di Alcamo Bene Comune, d’altronde già da un po’ si sa dell’appoggio a Surdi Sindaco per le prossime elezioni. ABC sulla decisione di votare favorevolmente sul versante TARI ha emanato un comunicato per spiegare questo voto favorevole: “Il senso di responsabilità viene prima di qualsiasi campagna elettorale“, questo l’incipit del comunicato, e nello stesso: “si è proposto di distribuire l’aumento sulle sole categorie che riusciranno a compensarlo, salvaguardando tutte le famiglie alcamesi” e infine “se il Pef e le nuove tariffe non fossero state approvate dal Consiglio ieri, il nostro Comune avrebbe rischiato un serio squilibrio di bilancio che avrebbe danneggiato in modo irreparabile la città nei prossimi anni“.

Su un social  il Consigliere Sucameli ha sottolineato questo voto, apostrofandolo: “Ieri sera i consiglieri di ABC hanno votato l’aumento della TARI spalmando la cifra non alle famiglie ma alle attività produttività (come se questi non sono “FAMIGLIE”) con il beneplacito dei consiglieri comunali rimasuglio dei 5 stelle” e in un altro post “Ora sentiremo e vedremo il giro di parole che useranno per giustificare l’aumento indiscriminato della TARI!!!“. E inoltre in un post di CentrAli per la Sicilia Alcamo si legge: “La tragica conclusione ieri sera in Consiglio Comunale della discussione sulle tariffe della TARI per la Città di Alcamo ha evidenziato due verità incontrovertibili.

La prima è che a seguito di una gestione della raccolta dei rifiuti in questi cinque anni di amministrazione Surdi il costo della stessa è aumentata di ben € 1.900.000,00 (umilioneenovecentomilaeuro)
La seconda è che il Movimento 5 Stelle ed il Movimento ABC si sono resi complici di un aumento della TARI del 113% a DANNO DEL TESSUTO PRODUTTIVO e dei CITTADINI ALCAMESI.
Al di là delle giustificazioni (alcune ridicole altre penose) la verità è questa e Alcamo deve saperlo”.

 

Indirettamente risponde a Sucameli e CentrAli per la Sicilia Alcamo il Sindaco Surdi, che parla in senso opposto non soltanto di non aumento, ma di agevolazioni per cittadini ed aziende, anche quelle che sono rimaste aperte durante il Lockdown.

Ascoltiamo il Sindaco e il Presidente del Consiglio Comunale, Baldo Mancuso, che ci ha parlato del pagamento o meno della seconda rata già arrivata nelle case degli alcamesi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCinghiale incastrato in un tombino a Castellammare del Golfo. Liberato VIDEO
Articolo successivoMessana (UDC) su “tassa sui rifiuti”: “È stata votata una delibera molto pericolosa” VIDEO
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.