Castelvetrano. Controlli nel fine settimana: un arresto, una denuncia e chiusura di un locale

292

Nel fine settimana appena trascorso i Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano hanno messo in atto una serie di controlli mirati al contrasto di reati contro il patrimonio, contro la persona, spaccio di sostanze stupefacenti e volti al rispetto delle ancora vigenti normative anti Covid 19.

 Durante il controllo dei soggetti sottoposti a misure restrittive alternative, in esecuzione ad un’ordinanza emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo veniva tratto in arresto P.G. classe 67, dovendo scontare una pena di 1 anno e 8 mesi in regime di detenzione domiciliare.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile deferivano in stato di libertà C.N. classe 68, in atto sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale in quanto durante un posto di controllo sorprendevano l’uomo alla guida della propria autovettura in violazione delle prescrizioni impostegli con la misura di prevenzione nonchè sprovvisto di patente di guida poichè revocata.

Domenica mattina invece i Carabinieri di Marinella di Selinunte hanno sanzionato amministrativamente con la chiusura dell’attività per 5 giorni il gestore di un ristopub poiché consentiva a varie decine di avventori la consumazione di cibi e bevande sul posto senza far rispettare le regole circa il distanziamento sociale e l’uso di dispositivi di protezione individuale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTenta di eludere i domiciliari per andare a Favignana con un gommone: arrestato
Articolo successivoAllarme incendi: massima allerta nel comune di Castellammare del Golfo. Chiusa la riserva dello Zingaro