Mafia: morte Vaccarino; legale, “È omicidio di Stato”

1439

di Marco Bova

TRAPANI. “Questo è un omicidio di Stato”. Lo dice l’avvocato Baldassare Lauria, legale dell’ex sindaco di Castelvetrano, Antonio Vaccarino, morto ieri sera all’età di 76 anni, mentre si trovava ricoverato all’ospedale di Catanzaro. “A breve depositeremo una denuncia per omicidio colposo nei confronti dei responsabili, perché c’è stata una violazione del diritto di protezione della salute e dell’incolumità personale”, continua il legale, difensore di Vaccarino, assieme all’avvocato Giovanna Angelo.    L’ex sindaco di Castelvetrano si trovava in carcere dal gennaio 2020 e alcuni mesi dopo è stato condannato dal Tribunale di Marsala per favoreggiamento, aggravato dall’aver favorito una persona vicina a Cosa Nostra. In più occasioni  i legali di Vaccarino, a causa delle sue condizioni di salute, avevano chiesto il trasferimento ai domiciliari, disposto dalla corte d’Appello soltanto dopo il suo ricovero all’ospedale di Catanzaro, per aver contratto il Covid. “Siamo esterrefatti perchè è una morte di cui abbiamo annunciato alla Corte d’Appello di Palermo ogni passaggio – conclude l’avvocato Baldassare Lauria – ma nonostante fossero a conoscenza che Vaccarino era soggetto fragile in quanto già operato al cuore, hanno sempre respinto le nostre istanze di trasferimento ai domiciliari, assumendo che in carcere fosse protetto”.

Fonte AGI

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSettimana intensa all’HUB vaccinale di Alcamo, tra organizzazione e dati VIDEO
Articolo successivoMarsala: mamma coraggio denuncia le violenze del figlio. Arrestato dai carabinieri