Castelvetrano, 28enne frequenta gli amici nonostante i domiciliari: arrestato

423

CASTELVETRANO. I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Castelvetrano hanno arrestato D.F., cl.92, nato in Senegal ma residente a Castelvetrano, in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dalla Corte d’Appello di Palermo.

Il provvedimento è scaturito dalla apposita richiesta che il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano ha presentato all’Autorità Giudiziaria competente sulla base delle reiterate violazioni compiute dall’uomo nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico per pregressi precedenti di polizia in materia di sostanze stupefacenti.

In particolare, il personale dell’Arma preposto ai controlli ha accertato come il 28enne, in violazione della prescrizione imposta dalla citata misura che vieta espressamente la frequentazione di persone non conviventi, accogliesse gli amici presso la propria abitazione.

L’esito dell’attività condotta dai Carabinieri che ha dettagliatamente documentato le violazioni riscontrate e pienamente condiviso dalla competente Autorità Giudiziaria,  ha permesso l’emissione dell’Ordinanza con cui il 28enne è stato sottoposto alla più afflittiva misura della detenzione in carcere presso la Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGli aggiornamenti del 13 maggio sul coronavirus nel trapanese: 698 positivi
Articolo successivoUno striscione al Palazzo municipale di Erice per Denise Pipitone