Santa Ninfa: “Furto” a lieto fine

859

La settimana appena trascorsa i Carabinieri della Stazione di Santa Ninfa sono stati chiamati ad intervenire per un furto in abitazione di una borsa contenente documenti, denaro ed effetti personali.

Giunti tempestivamente sul posto, dopo aver ascoltato la dettagliata dinamica dei fatti esposta dalla preoccupatissima richiedente, i militari dell’Arma si attivavano per la ricerca della borsa e dell’eventuale autore del furto.

Mentre un equipaggio era intento a ricercare sistemi di video sorveglianza nella zona che magari potevano aver immortalato il ladro un altro equipaggio controllava le aperture dall’abitazione cercando segni di scasso o tracce utili all’indagine.

A porre fine alle ricerche e soprattutto a risolvere il caso ci ha pensato invece il marito della donna che all’arrivo a casa dichiarava di aver riposto la ricercatissima borsa nell’armadio prima di uscire.

Effettivamente la borsa era dove l’aveva poco prima sistemata il marito, la signora ha così tirato un sospiro di sollievo e, con un pò di imbarazzo, ha chiesto scusa ai Carabinieri che prontamente hanno risposto “ci mancherebbe, è nostro dovere”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteImpastato e tutto quello che oggi resta
Articolo successivoUna litoranea “pericolosa” e “sporca”